Alcune Referenze
Coordinamento di progetto per la realizzazione di un Data Center ad uso di società multinazionale

Il cliente è una società multinazionale che nell’ottica del miglioramento della robustezza e sicurezza del suo sistema informativo ha deciso di trasferire il suo data center secondario presso una sede aziendale a circa 25 km di distanza dalla sede principale. L’architettura informatica del cliente prevedeva che i due data center fossero entrambi completamente attivi ed aggiornati tra loro in tempo reale. Il cliente esigeva caratteristiche di affidabilità superiori al livello TIER II (secondo l’Uptime Institute, http://uptimeinstitute.org), per questo motivo alcune scelte tecnologiche ed impiantistiche sono state effettuate con ridondanze che consentissero il funzionamento del data center anche in caso di primo guasto o di interventi manutentivi. Tale architettura presupponeva che vi fossero collegamenti diretti tra i due data center ad altissima velocità ed in alta affidabilità, ciò allo scopo di avere un sistema completamente ridondante in real time. La distanza tra i due data center ed i conseguenti ritardi di trasmissione hanno comportato un attento studio degli aspetti legati alla trasmissione dei dati tra i due centri. Una particolare enfasi è stata inoltre posta nella scelta di soluzioni in grado di contenere i consumi energetici, in particolare degli impianti di condizionamento e degli UPS che notoriamente costituiscono una parte importante dei consumi di un data center convenzionale. I soci di DueGiElle hanno partecipato a tutte le fasi di studio ed implementazione del progetto ed in particolare:
  • definizione preliminare delle specifiche;
  • studio e definizione dell’architettura di telecomunicazione;
  • studio e definizione delle caratteristiche del locale da realizzare;
  • stesura della specifica tecnica per la realizzazione del data center comprendente:
  • aspetti edili e strutturali;
  • impianti elettrici (impianto elettrico, alimentazione di emergenza (UPS e generatore), illuminazione, illuminazione in emergenza);
  • impianti termotecnici (impianto di trattamento aria, raffrescamento e controllo umidità);
  • impianto rilevazione fumi ed antincendio;
  • impianto di sicurezza (antintrusione, controllo accessi, centrale di controllo, monitoraggio ed allarmi tecnologici);
  • sistema di telecomunicazioni sia verso le sedi remote, ivi compreso il data center primario, sia verso la sede ospite;
  • sistema di cablaggio strutturato interno al data center;
  • adeguamento e ricondizionamento della sala CED preesistente.
  • stesura del budget di spesa;
  • valutazione tecnico economica delle offerte;
  • direzione lavori.
Dati e parametri sintetici di progetto
  Dati dimensionali  
punto-logo Superficie utile mq 140
punto-logo Altezza lorda m 3,05
punto-logo Altezza netta interna m 2,70
punto-logo Volume lordo mc 427
punto-logo Volume netto mc 378
punto-logo Altezza pavimento sopraelevato      m 0,40
punto-logo Capacità (n. apparati ICT) 30 rack standard + 4 storage

Carichi elettrici  
punto-logo Potenza elettrica apparati ICT kW 140
punto-logo Potenza elettrica illuminazione kW 2,2

Carichi termici  
punto-logo Potenza termica di raffreddamento kW 160

Altri parametri  
punto-logo Condizioni termoigrometriche T = 22 °C ± 1 °C     U.R. =  45% ± 5%
punto-logo Resistenza al fuoco dell’involucro REI 120
punto-logo Efficienza energetica richiesta (PUE = Power Usage Effectiveness) < 2
punto-logo Efficienza energetica misurata il 28/09/2011 (sala a regime)
1,75
« Indietro
Realizzazioni